Mensile del Santuario di Chiampo

 

Spedite le vostre testimonianze e foto alla nostra rivista. email: rivista@santuariochiampo.com

I gruppi organizzati prenotino la propria partecipazione telefonando al 333.2744781


Fratelli e sorelle carissimi,
domenica ventotto maggio abbiamo aperto il Giubileo dei 150 anni di presenza francescana a Chiampo; nell’omelia di frate Antonio Scabio, che ha presieduto la celebrazione, è stato sottolineato che “un seme buttato via ha attecchito in questa fertile Valle ed è diventato un grande albero che genera sempre più abbondantemente i suoi frutti di grazia … Una storia di 150 anni costruita attraverso l’amore fedele e il servizio generoso di numerose generazioni di frati, fino ai presenti, a cui va tutta la nostra gratitudine. Una storia fatta di un fiorente seminario e di tante vocazioni all’Ordine dei frati Minori, sorte proprio qui, in mezzo a voi, di cui alcuni frati qui presenti ne sono la diretta testimonianza. Vocazioni che ancora dobbiamo invocare, quale dono prezioso e indispensabile per la vita l’Ordine e della Chiesa. Una storia costruita anche attraverso l’amore e la fede di generazioni di persone che hanno contribuito con la preghiera, la devozione e il generoso sostegno materiale ed economico, alla realizzazione di tutto questo”.
In questi caldi mesi estivi, la Grotta diventa un luogo ideale dove poter contemplare e pregare la beata Vergine attraverso la statua scolpita dal beato Claudio e posta nell’incavo della Grotta stessa. Quest’anno il 15 agosto ricorre una data importante: 70 anni dalla morte del beato Claudio avvenuta all’ospedale di Padova nel 1947, data che Lui stesso aveva indicato “per l’Assunta devo fare un viaggio … per l’Assunta me ne vado”. Rendiamo grazie al beato Claudio e alle sue doti artistiche, che hanno fatto di questo luogo una piccola Lourdes, luogo di grazia dove porre tutte le nostre preghiere, le richieste e i desideri che portiamo nel cuore.
Il beato Claudio ci aiuti e ci sostenga nel nostro cammino della vita.

Frate Giuseppe Bonato